Uefa Region's Cup 2018

La Toscana partecipa per la terza volta alla competizione grazie ai successi nel 2016 e nel 2017 al Torneo delle regioni.

La vetta del Calcio amatoriale

La UEFA Regions’ Cup è la massima competizione europea per dilettanti che mette di fronte selezioni regionali formate da giocatori non professionisti. Attraverso questa competizione a cadenza biennale si è posto l’obiettivo di attribuire maggiore rilevanza a livello internazionale al movimento dilettantistico, considerato un pilastro importante del calcio continentale.

Chi partecipa

La competizione è strutturata in una fase di qualificazione (turno preliminare e turno intermedio) e nel torneo finale
Possono partecipare calciatori dai 19 dai 39 anni di qualsiasi nazionalità purché tesserati con la federazione regionale o nazionale che rappresentano nella competizione da almeno due anni. 
In Italia è il Torneo delle Regioni a determinare la selezione partecipante in base alle vincenti nella categoria Juniores: qualora non sia la stessa regione a vincere per due anni di fila si ricorre ad uno spareggio.

Formula

Turno preliminare
Le 12 selezioni col ranking più basso vengono suddivise in 3 gironi da 4 squadre. Le tre vincenti e le due migliori classificate accedono alla fase successiva.

Turno intermedio
Le 27 selezioni col ranking migliore entrano in gioco direttamente a partire da questa fase insieme alle cinque vincenti del turno preliminare. Le 32 partecipanti al turno intermedio vengono suddivise in 8 gironi da 4 squadre ciascuno. La prima classificata di ogni raggruppamento accederà alla fase finale della competizione in programma a giugno 2019 (sorteggio il 10 aprile a Nyon).

Torneo finale
Le 8 selezioni vengono suddivise in 2 gironi da 4 squadre. I punti assegnati sono 3 per la vittoria, 2 per il pareggio e 0 per la sconfitta. Le due vincitrici dei gironi disputano la finale in un'unica gara.

Le italiane in UEFA Region's Cup

2018/2019: Toscana fuori al turno intermedio

La Toscana partecipa per la terza volta alla competizione grazie ai successi nel 2016 e nel 2017 al Torneo delle regioni. Nel turno intermedio disputato in casa gli avversari sono i moldavi dello Ialoveni, gli svizzeri del Vaud e i polacchi del Dosnoslaski. Nonostante le due vittorie in tre partite la selezione di Gatti viene eliminata solo per la differenza reti.


9 ottobre 2018

Toscana-Ialoveni

4-1

12 ottobre 2018

Toscana-Vaud

2-3

15 ottobre 2018

Dosnoslaski-Toscana

1-2


Portieri: Matteo Muscas (’84, Audax Rufina), Elia D’Ambrosio (’94, Antella 99)
Difensori: Stefano La Rosa (’91, San Miniato Basso Calcio), Matteo Gorelli (’91, Grosseto), Alessio Sabatini (’94, Fucecchio), Matteo Rossi (’93, Cuoiopelli), Stefano Battistoni (’92, Cuoiopelli), Lorenzo Stella (’97, Grassina)
Centrocampisti: Marco Tenti (’95, Castiglionese), Marco Niccolai (’94, Cuoiopelli), Mirko Barbero (’93 Fortis Juventus), Elia Serotti (’91, Fortis Juventus), Leonardo Torrini (’96, Grassina), Matteo Marcon (’96, Valdinievole Montecatini)
Attaccanti: Luca Andreotti (’96, Grosseto), Elia Guidotti (’90, Fortis Juventus), Marco Bencini (’94, San Miniato Basso Calcio), Lorenzo Sciapi (’91, Fucecchio)

Allenatore: Uberto Gatti

 

2016/2017: Lombardia fuori nel turno intermedio
2014/2015: Lazio fuori nel turno intermedio
2010/2011: Abruzzo fuori nel turno intermedio
2012/2013: Veneto campione
2008/2009: Piemonte Valle d’Aosta fuori nel turno intermedio
2006/2007: Toscana fuori nel turno intermedio
2004/2005: Toscana fuori nella fase di qualificazione
2002/2003: Piemonte Valle d’Aosta campione
2000/2001: Abruzzo fuori nella fase di qualificazione
1999: Veneto campione