Il calcio femminile

Valorizzare i giovani calciatori è il cuore della mission della Lega Nazionale Dilettanti

Sono 23.665 le calciatrici tesserate per la Federcalcio (12.747 le Under 18) e 402 le società affiliate alla FIGC, delle quali 24 partecipanti ai campionati nazionali (Serie A e B), 48 al campionato nazionale di Serie C e 330 a quelli regionali. Alla FIGC è demandata la gestione dei campioanti di A e B e la strategia di sviluppo del settore e l’attività delle Nazionali, dalla A all’Under 16. L’attività agonistica femminile dei club di Serie C e regionali rientra invece all’interno delle competizioni della Lega Nazionale Dilettanti, che ne organizza lo svolgimento attraverso il Dipartimento Calcio Femminile, e i Comitati Regionali (Eccellenza e Promozione) e le Delegazioni Provinciali

Il Dipartimento Calcio Femminile

Il Dipartimento Calcio Femminile, istituito nel gennaio 2013 dal Consiglio Federale in luogo dell’ex Divisione e posto direttamente all’interno della Lega Nazionale Dilettanti, dipende dal Presidente LND, che può nominare un suo delegato. Dal 2016, il Presidente ha individuato per questo incarico il Vice Presidente della LND (Area Sud) Sandro Morgana. Il Dipartimento svolge anche funzioni di raccordo con i Responsabili Regionali del Calcio femminile che fungono da coordinatori delle attività nel territorio di competenza.