29-06-2018 14:00

Unione Bragno-Viareggio 2-8 (1-2; 1-5; 0-1)
Unione Bragno: Binello, Tosques, Perego, Cosentino, Ventura, Montalto, Bottinelli, Cattardico, Gaspari, Sassari, Mao, Stefanz. All: 
Viareggio: Carpita, Pacini, Anderson, Ramacciotti, Spaccatorella, Marinai Si., Gori, Capo, Gemignani, Valenti, Bryan, D’Onofrio. All: Santini
Arbitri: Marcon di Mestre e Nube di Mestre
Reti: 2’pt Mao (B), 5’pt Valenti (V), 10’pt Gori (V); 2’st Pacini (V), 2’st Gori (V), 5’st Valenti (V), 7’st Spaccarotella (V), 8’st Sassari (B), 10’st Gori (V); Bryan (V)
Ammoniti: Stefanz (B)
Il Bragno per i primi 10’ ha cullato il sogno di strappare un risultato utile contro la corazzata Viareggio. Con il passare dei minuti però la maggior tecnica e organizzazione della squadra di Santini ha fatto la differenza. Gori ha sfoggiato tutto il suo repertorio fatto di rovesciate fulminanti, fiuto del gol e acrobazie. Il secondo tempo ha scavato un fossato tra Viareggio e Bragno che si è allargato nel corso dell’ultima frazione. Due graffi anche di “Jackie” Valenti. Pacini e lo svizzero Spacca hanno dimostrato un’invidiabile freddezza davanti al portiere avversario. Da applausi la staffilata al volo di Sassari che ha rinfrancato la matricola ligure. Al festival del gol viareggino ha partecipato anche l’ex laziale Bryan.