La Nazionale U17 LND si conferma competitiva, dopo aver sfiorato il successo con l'Empoli, subito il ko con la blasonata Roma, ha chiuso il Torneo di Arco - Beppe Viola con un bel successo sul Chievo. Su terreno di gioco in erba artificiale di Varone Cossalter ha aperto le marcature al 3' su rigore. La squadra di Fausto Silipo ha sfiorato più volte il raddoppio subendo il pareggio, in modo rocambolesco, al 14'st su conclusione di Costa. La reazione d'orgoglio ha portato la LND ha trovare il gol decisivo allo scadere del secondo tempo con Barbato protagonista di un gol strepitoso, in cui tecnica, velocità e potenza hanno trovato la sintesi in un gesto unico. La Rappresentativa chiude a quota quattro punti il girone eliminatorio, non era mai successo nelle scorse tre edizioni in cui ha partecipato la LND. Gli allievi dei club dilettantistici nazionali e regionali guidati da mister Fausto Silipo hanno attirato l'attenzione dei tanti addetti ai lavori presenti sui campi della provincia di Trento. Se non fosse stato per un rigore incassato in pieno recupero con l'Empoli nella prima gara del girone la Rappresentativa avrebbe chiuso la competizione con due successi. E' il rammarico più grande per Silipo:" Quel gol che ci ha tolto la vittoria a pochi secondi dal fischio finale ci ha condizionato soprattutto nella gara seguente con la Roma. Il primo match di un torneo è sempre di fondamentale importanza. I ragazzi avevano giocato con l'Empoli una gara bellissima per impegno, coraggio e concentrazione". Ma Silipo ci tiene a sottolineare la reazione della squadra: "Nell'ultima sfida con il Chievo abbiamo reagito con personalità riproponendo l'intensità mostrata con l'Empoli. Possiamo ritenerci soddisfatti, in pochi raduni siamo diventati un gruppo che ha tenuto testa a club forti e rodati. Tanti di questi ragazzi avranno un bel futuro, l'hanno dimostrato qui ad Arco". Dello stesso tenore le impressioni del Capo Delegazione Saverio Mirarchi:" Raccogliere quattro punti, quasi sei per pochi secondi, in un girone con Roma, Empoli e Chievo, è un gran bel risultato che certo alla vigilia nessuno poteva ipotizzare. E' il risultato migliore da quando la LND partecipa con gli allievi al Torneo Beppe Viola. Un bel segnale di crescita da parte di tutto il movimento giovanile dilettantistico. Complimenti allo staff tecnico che ha fatto un bel lavoro, e sul campo si è visto. Come successo nella scorsa edizione, anche per i ragazzi di questa annata il futuro è roseo".

 

Chievo-Rappresentativa U17 LND 1-2
CHIEVO (4-4-2): Anderloni; Zoppi, La Cava (1'st Costa), Tosi (13'st Michelotti), Pavlev; Arabia (20'st Manconi), Metlika, Palmieri (1'st Bran), Barbetta; Righetti (13'st Vanzetta), Milici (13'st Rovaglia). A disp: Mahmuti, Tuzzo. All: Marco Fioretto

RAPPRESENTATIVA U17 LND (3-5-2): Lassi (Sondrio) 36'st Russo (Sarnese); Maggioli (Fya Riccione), Tarasco (Olginatese), Setzu Cap. (Vado); Talucci (Altovicentino) 13'st Dini (Scandicci), Castellano (Vis Pesaro), Angeli (Nuova Tor Tre Teste), Barbato (Nuova Tor Tre Teste) 35'st Ceccarini (Accademia Roma), Da Col (Montebelluna); Cossalter (Union Feltre) 8'st Zimbardi (Carso), Citterio (Folgore Caratese) 19'st Melis (Sigma Cagliari). A disp: Capogna (Savio), Frascadore (S. Michele Virtus), Zulic (Sportverein Varna Vahrn), Dini (Scandicci), Marino (Scampia). All: Fausto Silipo

Arbitro: Davide Tambosi di Arco Riva
Assistenti: Donato Andriulli di Arco Riva e Leonardo Parisi di Rovereto
Reti: 3'pt rig. Cossalter (R), 14'st Costa (C), 34'st Barbato (R)
Ammoniti: Cossalter; Angeli (R), Bran (C)
Recupero: 0' + 3'
Note: giornata soleggiata, terreno in ottime condizioni
Angoli: 6 a 3

Nel primo quarto d'ora la Rappresentativa schiaccia letteralmente il Chievo nella propria metà campo così i clivensi nel tentare di arginare gli azzurrini commettono un fallo in area. Per l'arbitro non ci sono dubbi, è rigore. Cossalter trasforma il penalty con freddezza. Scorre il cronometro e la gara rimane in pugno della Rappresentativa che preme senza lasciare respiro agli avversari. Al 34' Citterio in diagonale non inquadra la porta da ottima posizione. Stesso discorso per il Chievo che suona il primo acuto con Arabia che spara alto a pochi centimetri dalla linea di porta.
Nel secondo tempo i clivensi entrano in campo con altro piglio e al 4' si rendono subito pericolosi con Milici che impegna severamente Lassi. Il portiere del Sondrio si ripete quattro minuti dopo deviando a mano aperta un fendente violento. Al 14' il Chievo conquista il pareggio con Costa bravo a centrare l'angolo giusto con una conclusione dalla distanza. La Rappresentativa si riorganizza e risponde al 23', Zimbardi tutto solo da ottima posizione svirgola il pallone in modo evidente. Tra il 32' e il 35', in tre minuti succede di tutto, il Chievo ci prova per tre volte nella stessa azione ma prima Lassi poi i difensori della Rappresentativa erigono un muro miracoloso. Pochi giri di lancette e Barbato sfoggia un saggio di calcio sopraffino, doppia finta al limite dell'area e conclusione precisa che s'infila nell'angolo alla sinistra del portiere clivense. E' la firma che decide a gara, la LND si prende la sua prima e meritata vittoria al Torneo.

 

RISULTATI E CLASSIFICA

Chievo-Roma 0-1
Empoli-Nazionale Dilettanti Under 17 LND 3-4 dcr (1-1)
Roma-Nazionale Dilettanti Under 17 LND 3-1
Empoli-Chievo 1-1
Roma-Empoli 0-1
Chievo-Nazionale Dilettanti Under 17 1-2
Classifica: Roma 6 punti; Empoli 5; U17 LND 4; Chievo 1