Le 20 squadre vincitrici nei rispettivi confini regionali, incluse quelle dei Comitati Provinciali autonomi di Trento e Bolzano, dai primi di maggio, partecipano alla competizione nazionale che assegna lo scudetto nella categoria giovanile della Lega Nazionale Dilettanti.

Il calendario della manifestazione si dipana in poco più di un mese a partire da maggio con incontri programmati solitamente al mercoledì ed al sabato per poi concludersi con la finale in programma il 17 giugno 2017 al Centro di Formazione federale FIGC-LND “Gino Bozzi” di Firenze.
Le società ammesse alla corsa al tricolore sono suddivise in 8 gironi (ottavi di finale) di cui una metà da 3 squadre ciascuno (triangolari) e l'altra da 2 (gare di andata e ritorno). Quarti di finale e semifinali si giocano in partite di andata e ritorno.

Limiti di età - Le squadre partecipanti debbono essere esclusivamente formate da calciatori nati dal 1° gennaio 1998 in poi, e che comunque abbiano compiuto il 15° anno di età. E’ consentito l’impiego, in assoluto, di non più di tre calciatori “fuori quota”, nati dal 1° gennaio 1997 in poi.